Segnalato su alloggiareintoscana.com

Informazioni turistiche e\o itinerari suggeriti


ARTE
Pisa è tra i maggiori centri culturali d’Italia e conserva un ricco patrimonio artistico, originale rielaborazione medievale di influenze islamiche, lombarde e locali. I monumenti più importanti e visitati di Pisa si trovano nella Piazza dei Miracoli, con il Duomo di Santa Maria Assunta, la Torre pendente, il Battistero e la Galleria che circonda il Camposanto, tutti rigorosamente realizzati in marmo bianco di Carrara. Al Museo del Duomo si possono ammirare delle opere artistiche appartenenti a tutte le chiese della città e, naturalmente, anche il tesoro del Duomo. A Pisa si trova anche la Domus Galileana dove dovrebbe aver vissuto Galileo Galilei. Nella costruzione della “Torre della Fame” morì nel 1288 il Conte Ugolino della Gherardesca con la sua famiglia, accusato di tirannia dalla città. Si può trovare la descrizione di questo evento nell’Inferno di Dante. Infine, é da vedere la Piazza dei Cavalieri, una delle piazze più importanti di Pisa. Fu il centro rinascimentale della città ed é circondata da bellissimi palazzi tra cui il Palazzo dei Cavalieri, che è sede della prestigiosa "Scuola Normale Superiore" fondata da Napoleone nel 1810, ed ancora oggi prestigiosa università.

EVENTI
Il mese migliore per visitare Pisa è il mese di Giugno per l’ampio numero di manifestazioni folcloristiche e popolari. Ricorrenza eccellente nel contesto delle celebrazioni del "Giugno Pisano", é la Luminara di San Ranieri che accende oltre 70.000 candelotti di cera (in bicchieri di vetro detti "lampanini") fissati su assicelle bianche (dette"biancheria"), che vengono poste alle finestre dei palazzi e dei portoni creando un suggestivo ed affascinante gioco di luci. Contemporaneamente, sulla superficie dell'Arno, vengono posti dei lumini galleggianti che la corrente trasporta lentamente nel buio, aumentando l’atmosfera suggestiva.


ARTE
Pisa è tra i maggiori centri culturali d’Italia e conserva un ricco patrimonio artistico, originale rielaborazione medievale di influenze islamiche, lombarde e locali. I monumenti più importanti e visitati di Pisa si trovano nella Piazza dei Miracoli, con il Duomo di Santa Maria Assunta, la Torre pendente, il Battistero e la Galleria che circonda il Camposanto, tutti rigorosamente realizzati in marmo bianco di Carrara. Al Museo del Duomo si possono ammirare delle opere artistiche appartenenti a tutte le chiese della città e, naturalmente, anche il tesoro del Duomo. A Pisa si trova anche la Domus Galileana dove dovrebbe aver vissuto Galileo Galilei. Nella costruzione della “Torre della Fame” morì nel 1288 il Conte Ugolino della Gherardesca con la sua famiglia, accusato di tirannia dalla città. Si può trovare la descrizione di questo evento nell’Inferno di Dante. Infine, é da vedere la Piazza dei Cavalieri, una delle piazze più importanti di Pisa. Fu il centro rinascimentale della città ed é circondata da bellissimi palazzi tra cui il Palazzo dei Cavalieri, che è sede della prestigiosa "Scuola Normale Superiore" fondata da Napoleone nel 1810, ed ancora oggi prestigiosa università.

EVENTI
Il mese migliore per visitare Pisa è il mese di Giugno per l’ampio numero di manifestazioni folcloristiche e popolari. Ricorrenza eccellente nel contesto delle celebrazioni del "Giugno Pisano", é la Luminara di San Ranieri che accende oltre 70.000 candelotti di cera (in bicchieri di vetro detti "lampanini") fissati su assicelle bianche (dette"biancheria"), che vengono poste alle finestre dei palazzi e dei portoni creando un suggestivo ed affascinante gioco di luci. Contemporaneamente, sulla superficie dell'Arno, vengono posti dei lumini galleggianti che la corrente trasporta lentamente nel buio, aumentando l’atmosfera suggestiva. Piazza dei Miracoli
ARTE
Pisa è tra i maggiori centri culturali d’Italia e conserva un ricco patrimonio artistico, originale rielaborazione medievale di influenze islamiche, lombarde e locali. I monumenti più importanti e visitati di Pisa si trovano nella Piazza dei Miracoli, con il Duomo di Santa Maria Assunta, la Torre pendente, il Battistero e la Galleria che circonda il Camposanto, tutti rigorosamente realizzati in marmo bianco di Carrara. Al Museo del Duomo si possono ammirare delle opere artistiche appartenenti a tutte le chiese della città e, naturalmente, anche il tesoro del Duomo. A Pisa si trova anche la Domus Galileana dove dovrebbe aver vissuto Galileo Galilei. Nella costruzione della “Torre della Fame” morì nel 1288 il Conte Ugolino della Gherardesca con la sua famiglia, accusato di tirannia dalla città. Si può trovare la descrizione di questo evento nell’Inferno di Dante. Infine, é da vedere la Piazza dei Cavalieri, una delle piazze più importanti di Pisa. Fu il centro rinascimentale della città ed é circondata da bellissimi palazzi tra cui il Palazzo dei Cavalieri, che è sede della prestigiosa "Scuola Normale Superiore" fondata da Napoleone nel 1810, ed ancora oggi prestigiosa università.

EVENTI
Il mese migliore per visitare Pisa è il mese di Giugno per l’ampio numero di manifestazioni folcloristiche e popolari. Ricorrenza eccellente nel contesto delle celebrazioni del "Giugno Pisano", é la Luminara di San Ranieri che accende oltre 70.000 candelotti di cera (in bicchieri di vetro detti "lampanini") fissati su assicelle bianche (dette"biancheria"), che vengono poste alle finestre dei palazzi e dei portoni creando un suggestivo ed affascinante gioco di luci. Contemporaneamente, sulla superficie dell'Arno, vengono posti dei lumini galleggianti che la corrente trasporta lentamente nel buio, aumentando l’atmosfera suggestiva. La Cittadella & la Chiesa della Spina
ARTE
Pisa è tra i maggiori centri culturali d’Italia e conserva un ricco patrimonio artistico, originale rielaborazione medievale di influenze islamiche, lombarde e locali. I monumenti più importanti e visitati di Pisa si trovano nella Piazza dei Miracoli, con il Duomo di Santa Maria Assunta, la Torre pendente, il Battistero e la Galleria che circonda il Camposanto, tutti rigorosamente realizzati in marmo bianco di Carrara. Al Museo del Duomo si possono ammirare delle opere artistiche appartenenti a tutte le chiese della città e, naturalmente, anche il tesoro del Duomo. A Pisa si trova anche la Domus Galileana dove dovrebbe aver vissuto Galileo Galilei. Nella costruzione della “Torre della Fame” morì nel 1288 il Conte Ugolino della Gherardesca con la sua famiglia, accusato di tirannia dalla città. Si può trovare la descrizione di questo evento nell’Inferno di Dante. Infine, é da vedere la Piazza dei Cavalieri, una delle piazze più importanti di Pisa. Fu il centro rinascimentale della città ed é circondata da bellissimi palazzi tra cui il Palazzo dei Cavalieri, che è sede della prestigiosa "Scuola Normale Superiore" fondata da Napoleone nel 1810, ed ancora oggi prestigiosa università.

EVENTI
Il mese migliore per visitare Pisa è il mese di Giugno per l’ampio numero di manifestazioni folcloristiche e popolari. Ricorrenza eccellente nel contesto delle celebrazioni del "Giugno Pisano", é la Luminara di San Ranieri che accende oltre 70.000 candelotti di cera (in bicchieri di vetro detti "lampanini") fissati su assicelle bianche (dette"biancheria"), che vengono poste alle finestre dei palazzi e dei portoni creando un suggestivo ed affascinante gioco di luci. Contemporaneamente, sulla superficie dell'Arno, vengono posti dei lumini galleggianti che la corrente trasporta lentamente nel buio, aumentando l’atmosfera suggestiva. Gioco del Ponte in Ponte di Mezzo
ARTE
Pisa è tra i maggiori centri culturali d’Italia e conserva un ricco patrimonio artistico, originale rielaborazione medievale di influenze islamiche, lombarde e locali. I monumenti più importanti e visitati di Pisa si trovano nella Piazza dei Miracoli, con il Duomo di Santa Maria Assunta, la Torre pendente, il Battistero e la Galleria che circonda il Camposanto, tutti rigorosamente realizzati in marmo bianco di Carrara. Al Museo del Duomo si possono ammirare delle opere artistiche appartenenti a tutte le chiese della città e, naturalmente, anche il tesoro del Duomo. A Pisa si trova anche la Domus Galileana dove dovrebbe aver vissuto Galileo Galilei. Nella costruzione della “Torre della Fame” morì nel 1288 il Conte Ugolino della Gherardesca con la sua famiglia, accusato di tirannia dalla città. Si può trovare la descrizione di questo evento nell’Inferno di Dante. Infine, é da vedere la Piazza dei Cavalieri, una delle piazze più importanti di Pisa. Fu il centro rinascimentale della città ed é circondata da bellissimi palazzi tra cui il Palazzo dei Cavalieri, che è sede della prestigiosa "Scuola Normale Superiore" fondata da Napoleone nel 1810, ed ancora oggi prestigiosa università.

EVENTI
Il mese migliore per visitare Pisa è il mese di Giugno per l’ampio numero di manifestazioni folcloristiche e popolari. Ricorrenza eccellente nel contesto delle celebrazioni del "Giugno Pisano", é la Luminara di San Ranieri che accende oltre 70.000 candelotti di cera (in bicchieri di vetro detti "lampanini") fissati su assicelle bianche (dette"biancheria"), che vengono poste alle finestre dei palazzi e dei portoni creando un suggestivo ed affascinante gioco di luci. Contemporaneamente, sulla superficie dell'Arno, vengono posti dei lumini galleggianti che la corrente trasporta lentamente nel buio, aumentando l’atmosfera suggestiva. La Certosa di Calci
ARTE
Pisa è tra i maggiori centri culturali d’Italia e conserva un ricco patrimonio artistico, originale rielaborazione medievale di influenze islamiche, lombarde e locali. I monumenti più importanti e visitati di Pisa si trovano nella Piazza dei Miracoli, con il Duomo di Santa Maria Assunta, la Torre pendente, il Battistero e la Galleria che circonda il Camposanto, tutti rigorosamente realizzati in marmo bianco di Carrara. Al Museo del Duomo si possono ammirare delle opere artistiche appartenenti a tutte le chiese della città e, naturalmente, anche il tesoro del Duomo. A Pisa si trova anche la Domus Galileana dove dovrebbe aver vissuto Galileo Galilei. Nella costruzione della “Torre della Fame” morì nel 1288 il Conte Ugolino della Gherardesca con la sua famiglia, accusato di tirannia dalla città. Si può trovare la descrizione di questo evento nell’Inferno di Dante. Infine, é da vedere la Piazza dei Cavalieri, una delle piazze più importanti di Pisa. Fu il centro rinascimentale della città ed é circondata da bellissimi palazzi tra cui il Palazzo dei Cavalieri, che è sede della prestigiosa "Scuola Normale Superiore" fondata da Napoleone nel 1810, ed ancora oggi prestigiosa università.

EVENTI
Il mese migliore per visitare Pisa è il mese di Giugno per l’ampio numero di manifestazioni folcloristiche e popolari. Ricorrenza eccellente nel contesto delle celebrazioni del "Giugno Pisano", é la Luminara di San Ranieri che accende oltre 70.000 candelotti di cera (in bicchieri di vetro detti "lampanini") fissati su assicelle bianche (dette"biancheria"), che vengono poste alle finestre dei palazzi e dei portoni creando un suggestivo ed affascinante gioco di luci. Contemporaneamente, sulla superficie dell'Arno, vengono posti dei lumini galleggianti che la corrente trasporta lentamente nel buio, aumentando l’atmosfera suggestiva. Spiaggia del Parco Naturale di San Rossore